La Viva Voce ONLUS - progetti ad Alto Volume Solidale

L’ Associazione La Viva Voce ONLUS nasce da due constatazioni: la prima, nessun essere umano vive solo per se stesso. La seconda, ognuno ha almeno una Storia da raccontare. Propria o da riportare. Un interrogativo, ora: unire questi due aspetti può contribuire a migliorare la quotidianità delle persone “costrette” in contesti difficili, donando loro una storia da ascoltare? E’ una domanda, forse una sfida, a cui non è semplice rispondere; noi ci proviamo partendo dalla Viva Voce, chiedendo in prestito alla Tecnologia e al mondo digitale gli strumenti che ne potranno agevolare la risonanza.

L’ oralità è una modalità di trasmissione culturale che fa della voce il proprio strumento di diffusione. Poiché la scrittura è una tecnica la cui invenzione risale solo al 3000 a.C., numerose culture si sono espresse esclusivamente tramite l’oralità. Per questo, tale modalità espressiva ci appartiene come fosse una seconda pelle. La trasmissione orale ha grande forza a livello sensoriale, aspetto che non appartiene alla parola scritta. L’udito è difatti un senso molto più avvolgente della vista.

Scopo dell’Associazione è dare e ri-dare valore alla Parola, al Suono, facendo di queste modalità gli assi portanti delle proprie iniziative. Il racconto orale, nei contesti dove l’Associazione andrà ad operare, sembra essere uno strumento valido in grado di superare barriere dovute alla cecità, all’elevato tasso di analfabetismo, alla scarsa familiarità con i testi scritti o, semplicemente, all’isolamento e al senso di solitudine di cui contesti quali ospedali, case di riposo, case famiglia. Dal sito internet dell’Associazione, ospitato nelle strutture ospedaliere, nelle case famiglia, negli ospizi, nei carceri minorili, potranno essere scaricati gratuitamente i file audio pensati per tenere compagnia, per creare identità ed empatia!

Per esaudire quanto riportato nel proprio Statuto costitutivo, l’Associazione ha scelto di scaglionare l’avvio dei propri progetti a cadenza biennale. Si parte a settembre del 2018 con l’attivazione del Progetto “The Voice-Book, storie diversamente raccontate” per concludere la realizzazione dell’insieme dei progetti nel 2028.

Il Crowdfunding - sistema di raccolta fondi collettivo – e la Partecipazione a Bandi e Concorsi pubblici saranno la modalità attraverso le quali i progetti verranno finanziati, senza naturalmente escludere il contributo volontario di persone fisiche, Enti istituzionali, Fondazioni e Sponsor.