La Sottile linea gialla

Linea GiallaLo Spazio Giallo nel carcere è il luogo dedicato ai bambini, spazio in cui gli operatori possono intercettare i loro bisogni, accoglierli in un ambiente dedicato, un luogo dove i minori si preparano all’incontro con il genitore detenuto o decantano il disagio del distacco.

Si prevede, in collaborazione con altri partner progettuali attivi ed esperiti in ambito carcerario, interventi di attenzione e di cura al bambino che entra e vive in carcere con la mamma detenuta. Si prevede un programma attraverso il quale garantire azioni volte al mantenimento del legame genitoriale, del suo approfondimento e crescita, della connessione tra l’interno e l’esterno del carcere, all’attivazione della rete sociale per raggiungere tutti i servizi che il territorio prevede, incluso l’incontro con altre famiglie e il servizio di informazione e consulenza reciproca.

Si prevede pertanto l’elaborazione di materiale audio adeguato per far elaborare e rielaborare senza traumi l’esperienza che il bambino ha vissuto o sta vivendo assieme al genitore recluso. In accordo con la Direzione Carceraria, possono organizzarsi sessioni di improvvisazione teatrale attraverso le tecniche di Clownterapia o/e intrattenimento e svago mediante corsi di teatro e di improvvisazione espressamente tarati su minori.

Periodo previsto di realizzazione: Settembre 2026